Trofie con carciofi, salsiccia e asparagi

Le Trofie sono un tipo pasta di forma allungata e arrotolata su se stessa, tipiche della Liguria.
In questa ricetta le abbiamo condite con un sugo bianco a base di salsiccia, carciofi e i primi asparagi selvatici: un primo piatto facile e molto gustoso, ideale da preparare anche per il pranzo di Pasqua.
Al posto delle Trofie potete utilizzare altri formati di pasta corta a vostro piacimento.

Vediamo la ricetta!

Trofie con carciofi, salsiccia e asparagi

Ingredienti:

  • 450 g di Trofie fresche
  • 2 salsicce
  • 2 carciofi cimaroli, senza spine
  • una manciata di asparagi selvatici
  • un pezzetto di aglio fresco
  • 5-6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale, pepe
  • un pizzico di peperoncino

Trofie con carciofi, salsiccia e asparagi

Preparazione

  1. Prima di tutto pulite e lavate i carciofi, tagliateli a fettine sottili e metteteli a bagno con acqua acidulata con succo di limone, in modo che non scuriscano.
  2. Lavate e spezzettate gli asparagi, eliminando i gambi più duri. Tenete da parte.
  3. In un’ampia padella antiaderente fate imbiondire un po’ di olio con l’aglio fresco tritato finemente (oppure utilizzate aglio normale) e un pizzico di peperoncino.
  4. Quindi unite le salsicce fresche togliendo prima la pelle e sbriciolandole con le mani. Fatele rosolare ben bene, poi aggiungete i carciofi scolati e gli asparagi, salate e pepate e fate cuocere per circa 10-15 minuti con il coperchio.
  5. Scolate la pasta al dente e trasferitela nella padella con il condimento insieme a qualche cucchiaio di acqua di cottura. Accendete il fuoco e mescolate tutto insieme.

    Servite subito il piatto spolverando con abbondante pecorino romano grattugiato!

Trofie con carciofi, salsiccia e asparagi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*