Frittelle di riso di San Giuseppe

Le frittelle di riso di San Giuseppe sono dei dolci fritti a base di riso, aromatizzato con la buccia di limone e la cannella.
E’ un dolce antico tradizionale, tipico delle regioni dell’Italia centrale, in particolare di Toscana e Umbria, che si prepara per la ricorrenza della festa del papà,  il 19 marzo.
E’ una ricetta semplice, anche se che richiede del tempo per la preparazione, ma il risultato è così buono che vi ripagherà di tutte le fatiche.

Frittelle di riso di San Giuseppe

Ingredienti per circa 20 frittelle:

  • 300 g di riso Roma
  • 1 litro di latte
  • 3 uova
  • 300 g di farina
  • tre cucchiai di zucchero
  • scorza di limone non trattato
  • una stecca di cannella
  • mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaio di liquore tipo alchermes (facoltativo)

Frittelle di riso di San Giuseppe

Preparazione

  1. Mettete a bollire il latte in una pentola con la buccia del limone, la cannella e un pizzico di sale.
  2. Arrivato a bollore unite il riso, mescolate e fatelo cuocere fino a quando sarà al dente, unite la vaniglia e spegnete il fuoco, lasciandolo intiepidire. Il composto finale dovrebbe essere piuttosto asciutto.
  3. Una volta freddo, eliminate la buccia di limone e la cannella e trasferite il riso in una ciotola.
  4. Unite al riso i tuorli d’uovo, la farina, lo zucchero e gli albumi montati a neve, una cucchiaiata di liquore alchermes. Per ultimo aggiungete il lievito e mescolate.
  5. Scaldate nel frattempo abbondante olio per friggere e, quando sarà ben caldo, versate a cucchiaiate un po’ di composto. Quando le frittelle saranno dorate su entrambi i lati scolatele e adagiatele su carta assorbente per farle scolare bene dall’olio.

    Prima di consumarle spolveratele con dello zucchero a velo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*