Home » 11 regole per risparmiare gas in cucina
come risparmiare gas in cucina

11 regole per risparmiare gas in cucina

In questo articolo vi sveliamo 11 regole per risparmiare gas in cucina con delle semplici gesti da applicare alla nostra vita quotidiana. Piccoli accorgimenti che ci faranno risparmiare gas con un notevole vantaggio anche in bolletta.

E’ il momento di cambiare le abitudini e cucinare anche con altri metodi alternativi ai fornelli. Come ad esempio il forno elettrico, la cottura a vapore o al microonde

Diciamo la verità: nessuno ha mai aperto con gioia la busta contenente una fattura di un ente fornitore di energia.

Recentemente però l’impennata vorticosa dei prezzi legata ai repentini cambiamenti nello scenario geopolitico mondiale ha reso la ricezione delle bollette di notevole apprensione.

Fronteggiare l’aumento dei costi e rendere meno impattante il caro energia è meno difficile di come sembra: seguendo alcune semplici regole e cambiando qualche radicata abitudine, specialmente in cucina, possiamo ridurre in modo sensibile il consumo di luce e gas.

Vediamo come mettere in pratica questi nuovi accorgimenti per fronteggiare il caro bollette.

risparmiare-gas-in-cucina
Risparmiare gas in cucina è possibile

11 regole per risparmiare gas in cucina

  1. Copriamo sempre le pentole durante la cottura con il coperchio, evitando dispersioni di calore e riducendo i tempi di preparazione.
  2. Usiamo coperchi dimensionati ad hoc, evitando di usare diametri non corrispondenti.
  3. Ove possibile optiamo per cotture al vapore, meglio se a castello per cuocere piu cibi contemporaneamente.
  4. Evitiamo quantità eccessive di acqua per bollire i cibi. Se poi la mettiamo in pentola già calda dal rubinetto bollirà molto prima.
  5. Posizioniamo le pentole sul fornello più adatto alle loro dimensioni in modo da evitare dispersioni di calore.
  6. Togliamo il cibo dal frigo con congruo anticipo prima di passarlo sul fornello: cuocerà prima.
  7. Durante le stagioni fredde sfruttiamo i caloriferi per riscaldare le vivande.
  8. Non usiamo pentole sovradimensionate rispetto alla quantità di cibo da cuocere: poco cibo, pentola piccola.
  9. Privilegiamo pentole con basi spesse che diffondono il calore in modo omogeneo. Ottime quelle con fondo alto e in acciaio che permettono una distribuzione uniforme e un mantenimento del calore.
  10. Ultimiamo le cotture a fuoco spento sfruttando il calore del fornello e tenendo sempre coperat la pentola.
  11. Usare il più possibile la pentola a pressione, dato che è uno dei metodi di cottura più veloci ed economici.

Per non perdere nessuna ricetta, metti “like” QUI sulla nostra pagina Facebook 

e seguici QUI sul nostro profilo Instagram.

Torna alla HOME PAGE

Visita lo SHOP