10 consigli per uno stile di vita Hygge

10 consigli per uno stile di vita Hygge

Come ricreare il fattore Hygge nella propria vita e nella propria casa.

In questo articolo vi sveliamo quali sono i 10 consigli per raggiungere facilmente uno stile di vita Hygge, simile a quello dei danesi, ritenuti il popolo più felice al mondo.

Ma che cos’è l’Hygge? Essa può essere definita come la capacità di creare un’atmosfera accogliente e di intimità, in cui si cerca di star bene con se stessi e con gli altri, concentrandosi sulle cose semplici che rilassano e fanno stare bene.
Ne parliamo in modo approfondito in questo articolo.

Vediamo ora quali sono i 10 consigli da applicare per uno stile di vita Hygge, che riguardano sia la nostra casa che la nostra persona.

1 – Mantenere la casa pulita e in ordine

Cercate di eliminare le cose superflue o inutilizzate che creano solo disordine. Il famoso decluttering, cioè il  liberarsi delle cose inutili, o da quello che non si usa più, vi aiuterà a mettere ordine sia all’esterno che nella vostra mente.
Compriamo troppo e a volte sono solo acquisti d’impulso che in realtà non ci servono. Prima di acquistare un nuovo oggetto chiediamoci se veramente ne abbiamo bisogno e lo utilizzeremo.
La ricerca di una vita semplice, volta più alla spiritualità che alla quantità di oggetti ci renderà più sereni.

10 consigli per uno stile di vita Hygge

2 – Creare la giusta illuminazione nella propria casa

L’illuminazione è fondamentale per ricreare il fattore Hygge. Spegnete il lampadario centrale e cercate di illuminare gli ambienti (volendo anche l’ufficio) con piccole luci, aiutandovi con diverse lampade. In modo da creare più punti luce e zone d’atmosfera dove la luce sia diffusa e non sparata in faccia. Luci calde anche se sono a led!

hygge -10 regole

3 – Circondarsi di candele

Non dimenticate di creare dei punti accoglienti con le candele, che sono molto hygge!
Con le loro fiammelle tremolanti esse riescono a creare l’atmosfera giusta e calda. Se ne accendete molte, abbiate l’accortezza ogni tanto di far ricambiare l’aria nella stanza.
Anche il caminetto acceso è molto Hygge: sedersi davanti al caminetto quando fuori è freddo o piove è il massimo della goduria!

4 – Creare un angolo accogliente tutto per se

Scegliete un angolo della casa dove poter ricreare uno spazio accogliente tutto per voi. L’ideale sarebbe vicino a una finestra così da poter osservare fuori. Oppure in un altro posto dove vi sentite bene.

Arredate questo spazio con una comoda poltrona, un plaid morbido o dei cuscini morbidi. Qui potrete rilassarvi e sorseggiare una tazza di tè o di cioccolata calda, leggere un libro o dedicarsi a un hobby rilassante.

5 – Abbellire la casa con delle piantine fresche

Eliminando i soprammobili e gli oggetti superflui, sostituiteli con delle piccole piantine che potrete accudire.
Se proprio non potete fare a meno dei soprammobili cercate di acquistare cose in legno naturale e dai colori neutri, ritenuti molto rilassanti.

6 – Mangiare del buon cibo

Gustare una zuppa fumante o bere del buon vino, assaporare un piatto gustoso fatto con le vostre mani o fare una torta con i bambini, contribuisce a farci sentire più sereni e accolti tra le nostre mura domestiche.

Il piacere del buon cibo, con ingredienti sani e gustosi va assaporato lentamente, senza fretta.

7 – Vestirsi comodi

Ben vengano pigiamoni, tute, calzini caldi e pelosi, coperte morbide sono molto Hygge. Questo vale sia nel periodo autunnale che in quello estivo.

Se avete avuto una giornata faticosa, quando possibile, concedetevi prima un bel bagno caldo e profumato.

Il potere rilassante del bagno caldo è un toccasana a cui non si dovrebbe rinunciare.
Dopo il bagno mettetevi addosso biancheria pulita e sopra un bel pigiamone o una tuta morbida: l’effetto Hygge è assicurato!

10-consigli-per-uno-stile-di-vita-Hygge

8 – Passare del tempo insieme a familiari ed amici

Dedicate del tempo di qualità a amici o parenti in un’atmosfera intima e accogliente, cercando il più possibile di far sentire tutti a proprio agio. Non è così scontato: spesso cerchiamo di stare al centro dell’attenzione prevaricando gli altri con i nostri racconti o successi.

Provate invece ad essere rilassati e ad ascoltare gli altri entrando in empatia senza vantarsi o cercare di prevaricare, o essere al centro dell’attenzione.
In queste occasioni lasciatevi alle spalle i problemi personali, cercando di essere positivi, senza pensare ai dissapori personali.

9 – Spegnere i dispositivi elettronici

Limitare il più possibile la tecnologia solo ad alcuni momenti è molto “hygge” e contribuisce a stare bene insieme, ad essere presenti all’altro o a se stessi.

10 – Tenere un kit-hygge per le emergenze

Può sembrare una sciocchezza, ma il kit di emergenza Hygge vi tornerà utile quando avete poco tempo.
Come farlo? Semplice: munitevi di un piccolo cestino dove tenere a portata di mano tutto l’occorrente per rilassarvi.

E cioè: un paio di calzini morbidi puliti, il vostro libro preferito, un plaid arrotolato, i vostri biscotti preferiti, la vostra tisana preferita, una tazza pulita e una candela profumata.

In questo modo terrete tutto ordinato in un unico posto. Nei giorni in cui vi sentite particolarmente stressati e giù di corda, oppure stanchi e demotivati, tirate fuori il vostro kit di emergenza Hygge, trovate un angolino per voi e rilassatevi.

Il kit di emergenza Hygge può essere anche un gradito regalo natalizio per le vostre amiche!

Leggete anche:

15 ricette Hygge per affrontare l’inverno

Torna alla HOME PAGE

Per non perdere nessuna ricetta, metti “like” QUI sulla nostra pagina Facebook QUI sul nostro profilo Instagram.