Risotto alla zucca con castagne e fonduta di Montasio

Il risotto alla zucca con castagne e fonduta di Montasio è un eccellente primo piatto molto ricco e saporito. Un risotto da veri gourmet, nonostante sia molto semplice da preparare.

Un piatto di stagione i cui ingredienti base sono la nostra amata zucca mantovana e le castagne, prodotti autunnali per eccellenza. Il tutto reso cremoso e legato da una gustosa fonduta di formaggio Montasio.

Il procedimento vi sembrerà lungo, perché bisogna cuocere in anticipo la zucca e le castagne. Per organizzarvi meglio potete anche cuocerle il giorno prima, in modo che poi potrete dedicarvi solo al risotto. Volendo potete prepararvi anche il brodo vegetale.

Ma il risultato sarà sorprendente: farete un figurone con i vostri amici e parenti.

Mettiamoci all’opera!

  

Risotto alla zucca con castagne e fonduta di Montasio

Per il risotto: 

  • 400 g di riso Carnaroli
  • 10-15 castagne (a seconda delle dimensioni)
  • 400 g di zucca
  • 2 carote
  • 2 cipolle rosse di Cannara
  • 2 coste di sedano
  • 80 g di burro
  • 80 g di parmigiano
  • sale
  • olio extravergine d’oliva
  • pepe
  • noce moscata

Per la fonduta di Montasio:

  • 80 grammi di latte
  • 10 grammi di burro
  • 5 grammi di farina 00
  • 60 grammi di formaggio Montasio

Preparazione del risotto:

Preparate per prima cosa il brodo vegetale mettendo in una pentola con acqua in ebollizione il sedano, le cipolle e le carote. Cuocere a fuoco basso per due ore circa.

Intanto che il brodo cuoce, incidete sul lato piatto le castagne, metterle in un recipiente pieno d’acqua e lasciarle in immersione per almeno un’ora e mezzo.

Preriscaldare il forno a 200° gradi e cuocete la zucca intera (precedentemente lavata) per 40 minuti circa.

Una volta che la zucca è pronta, inserite le castagne, dopo averle asciugate e farle cuocere per 35 minuti a 180 gradi.

Togliete la zucca dal forno, tagliatela a metà e recuperate la polpa. Trasferitela nel boccale del mixer unendo olio, sale, pepe e una puntina di noce moscata. Frullate il tutto.

Togliete ora le castagne dal forno, fatele riposare in un contenitore coperte con un panno asciutto per almeno 15 minuti.

Dopodiché  procedete a sbucciarle delicatamente e schiacciarle con una forchetta. Conservate qualche castagna intera che utilizzerai per la guarnitura del piatto.

Ora si passa alla preparazione del risotto vera e propria:

tostate il riso Carnaroli nel tegame con un po’ di olio, una volta ottenuta l’ambratura del riso iniziate ad aggiungere il brodo vegetale. A metà cottura aggiungete la crema di zucca e mescolate continuamente.

Per la fonduta di Montasio

Mettere il latte in un pentolino a fuoco basso, in un altro pentolino mettere il burro sciolto con la farina e mescolate formando una crema.
Quando il latte è in ebollizione versatelo nel pentolino che contiene il burro e la farina, con il fuoco alto e con la frusta mescolate fin quando il composto non si addensa.
Abbassate il gas e aggiungere il formaggio Montasio grattugiato, continuando a mescolare con la frusta.

Pochi istanti prima della cottura del riso, aggiungete una noce di burro e parmigiano e lasciate mantecare il composto per 5 minuti. Una volta tolta dal fuoco la padella, aggiungete le castagne sminuzzate grossolanamente e la fonduta di formaggio.

Servite subito il risotto guarnendo con le castagne intere. Buon appetito!

Torna alla HOME PAGE

Per non perdere nessuna ricetta, metti “like” QUI sulla nostra pagina Facebook QUI sul nostro profilo Instagram.