Home » Golden milk: ricetta e benefici del latte d’oro

Golden milk: ricetta e benefici del latte d’oro

Come preparare il Golden Milk, perché fa bene e quanto berne

Il famoso Golden Milk chiamato anche latte d’oro, o turmeric milk, è una bevanda di origine ayurvedica che prende il nome dal suo colore dorato ed invitante grazie alla presenza della preziosa polvere di curcuma.

La ricetta del Golden Milk prevede due preparazioni distinte: dapprima la creazione della pasta di curcuma e l’utilizzo di quest’ultima per preparare la bevanda vera e propria.

  • La pasta di curcuma è una crema densa a base di 3 ingredienti: una parte di curcuma, due parti di acqua e un pizzico di pepe nero.
  • Perché il pepe nero? Il pepe nero contiene un’enzima detto piperina che attiva ed aiuta ad assimilare i principi attivi della curcuma, la curcumina, quindi è un ingrediente indispensabile nel Golden Milk.

Come unità di misura per preparare il Golden Milk potete utilizzare ad esempio una tazzina da caffè oppure un cucchiaio da minestra.

Golden milk: ricetta e benefici del latte d'oro alla curcuma

 

Golden milk: ricetta e benefici del latte d'oro alla curcuma
I benefici del Golden Milk

Il vero segreto racchiuso nel Golden Milk è che esso rende biodisponibile al nostro organismo la curcumina che è il portentoso principio attivo della radice di curcuma.
Vediamo perché:

  • la curcumina viene attivata e potenziata se miscelata con la piperina (contenuta nel pepe)
  • essendo liposolubile, la curcumina si assorbe meglio se abbinata a dei grassi buoni. In più il calore ne aumenta la capacità di assorbimento.

Per quanto riguarda gli innumerevoli benefici del latte d’oro possiamo riassumerli in questi punti:

  • rafforza il sistema immunitario
  • ha proprietà anti infiammatorie e analgesiche
  • ha proprietà antibatteriche, antisettiche e antivirali.
  • utile contro i tipici malanni della stagione fredda come raffreddore e mal di gola
  • diminuisce le infiammazioni
  • contribuisce ad abbassare il colesterolo
  • attenui i dolori articolari e muscolari
  • stimola gli enzimi a eliminare le tossine dal fegato
  • aiuti l’apparato digerente proteggendo le mucose gastriche
  • ha proprietà antiossidanti e contrasta i radicali liberi, colpevoli dell’invecchiamento cellulare
  • ha proprietà depurative e disintossicanti

Golden milk: ricetta e benefici del latte d’oro

5 su 1 voto
Ricetta di Ricette al Volo Portata: AltroDifficoltà: Facile
Dosi per

1

tazza
Tempo di preparazione
Tempo di cottura

Il famoso Golden Milk chiamato anche latte d’oro, o turmeric milk, è una bevanda di origine ayurvedica che prende il nome dal suo colore dorato ed invitante grazie alla presenza della preziosa polvere di curcuma.

Modalità schermo attivo

Mantiene acceso lo schermo del tuo dispositivo

Ingredienti

  • Per la pasta di curcuma
  • 1 1 cucchiaio di polvere di curcuma

  • 2 2 cucchiai di acqua

  • 1 1 pizzico di pepe

  • Per il Golden Milk
  • 1 1 cucchiaino di pasta di curcuma

  • 1 1 tazza di latte (vaccino o un latte vegetale a scelta)

  • 1 1 cucchiaino raso di olio di semi biologico (va bene anche l’olio di cocco per uso alimentare)

  • 1 1 cucchiaino di miele biologico

  • 1 1 pizzico di cannella in polvere

Preparazione

  • Per la pasta di curcuma
  • Prendete un pentolino e versateci i tre ingredienti. Mescolate bene con un cucchiaino e fate scaldare il composto a fuoco molto lento. Pian piano la pasta di curcuma si addenserà diventando sabbiosa.
  • A questo punto la pasta di curcuma è pronta. Trasferitela in un barattolino di vetro pulito e una volta fredda, chiudete il barattolo con un coperchio e conservatela in frigorifero per 15-20 giorni al massimo.
  • Il consiglio è di farne piccole quantità alla volta così da averla sempre fresca e non conservarla troppo a lungo. In alternativa potete preparare il Golden Milk anche espresso, non è strettamente necessario preparare in anticipo la pasta di curcuma. Averla pronta è solo un utilità per velocizzare la preparazione della bevanda.
  • Per il Golden Milk
  • Una volta ottenuta la vostra pasta di curcuma, si passa alla preparazione vera e propria della bevanda.
    Scaldate dolcemente la tazza di latte; secondo la ricetta originale ci vorrebbe un latte vegetale (soia, mandorle, riso o avena).
  • Aggiungete un cucchiaino di pasta madre di curcuma, poi l’olio vegetale (va bene ad esempio anche quello di cocco), il miele biologico e la cannella.
  • Mescolate il tutto con un cucchiaino per far miscelare bene i vari ingredienti. Ora potete sorseggiare il vostro magnifico latte d’oro.

Note

  • Per apprezzarne i benefici, l’ideale sarebbe consumarne una tazza al giorno per almeno 40 giorni. Potete sorseggiarlo alla sera prima di andare a dormire o la mattina a colazione.

Hai realizzato questa ricetta?

Posta la foto del piatto su Instagram @ricette_al_volo e taggaci con l’hashtag #ricettealvolo

Altre ricette a base di curcuma: Sciroppo naturale alla curcuma e miele

Per non perdere nessuna ricetta, metti “like” QUI sulla nostra pagina Facebook 

e seguici QUI sul nostro profilo Instagram.

Torna alla HOME PAGE

Visita lo SHOP