Ragù di carne classico – ottimo per tutti i tipi di pasta

Il Ragù di carne classico ottimo per condire tutti i tipi di pasta, è una salsa di base che di solito accompagna piatti come pasta o polenta. Il termine deriva dal francese e significa “risvegliare l’appetito”. Il ragù in realtà è una ricetta semplice ma necessita di tempi più lunghi, quindi considerate almeno un’ora tra preparazione e cottura.

Proprio per questo motivo il consiglio è di prepararne una buona quantità così potrete congelarlo e fare una scorta per molte porzioni!

Il ragù di carne è una di quelle ricette di cui esistono infinite varianti da regione a regione, che poi ognuno personalizza a proprio gusto. Da nord a sud dell’Italia possiamo trovare infinite declinazioni di questo buonissimo condimento: il più famoso sicuramente è il ragù alla bolognese, poi c’è quello toscano, quello abruzzese, quello napoletano e quello alla siciliana! Denominatore comune che accomuna tutti è comunque della buona carne e del buon pomodoro.

Noi prepariamo una versione classica, ottima per condire delle tagliatelle, delle lasagne o dei cannelloni o dei semplici spaghetti!

Vediamo subito la ricetta.

spaghetti al ragu

Ragù di carne classico – ottimo per tutti i tipi di pasta

Ingredienti

  • 150 circa di verdure miste per soffritto (carota, sedano, cipolla)
  • 600 g di carne di manzo macinata (oppure metà manzo e metà maiale)
  • 1 salsiccia
  • mezzo bicchiere di vino rosso
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 bottiglia di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio abbondante di concentrato di pomodoro
  • sale
  • pepe
  • dado di carne (facoltativo)

  1. In un tegame dai bordi alti e dal fondo spesso, fate soffriggere il trito di odori (carota, sedano, cipolla) insieme all’olio fin quando saranno dorati.
  2. A questo punto unite la carne macinata e la salsiccia sbriciolata, senza la pelle.
  3. Fate cuocere a fuoco medio (mescolando di tanto) finché la carne non sfrigola e la sua acqua sarà evaporata.
  4. Se occorre schiacciate la carne con la forchetta in modo da uniformarla.
  5. Una volta rosolata, insaporitela con sale e pepe e aggiungete il vino rosso.
  6. Lasciatelo sfumare senza coperchio per far evaporare l’alcool.
  7. Dopo che il vino sarà evaporato del tutto, unite la passata di pomodoro ed il concentrato, allungate con un po’ d’acqua.
  8. Aggiungete anche un cucchiaino di dado granulare e fate cuocere il ragù con il coperchio per circa 50 minuti, a fuoco al minimo, mescolando di tanto in tanto per non farlo attaccare.
  9.  Il sugo sarà pronto quando il grasso della carne sarà ben affiorato in superficie e il sugo ben rappreso.
  10. Una volta pronto potete utilizzarlo subito per aggiungerlo alla vostra pasta!
  11. Buon appetito
  12. Se ne avete fatto in buona quantità potete benissimo congelarlo, ovviamente una volta che si sarà ben raffreddato.

 

Ricetta della Polenta pasticciata al forno

Cubetti di soffritto surgelati fatti in casa – idea furba

Torna alla HOME PAGE

Per non perdere nessuna ricetta, metti “like” QUI sulla nostra pagina Facebook QUI sul nostro profilo Instagram.