Home » Zuppa rustica di roveja e cicerchie ricetta umbra
zuppa-di-roveja-e-cicerchie

Zuppa rustica di roveja e cicerchie ricetta umbra

La zuppa rustica di roveja e cicerchie è un piatto povero della tradizione contadina, che ha come protagonisti questi due cereali antichi poco conosciuti ma ultimamente tornati alla ribalta. Con questa zuppa si celebra la ricchezza e la tradizione della cucina italiana.

La roveja e le cicerchie, questi due legumi, apprezzati per il loro valore nutrizionale e la consistenza cremosa, sono ideali per realizzare gustose zuppe e minestre.

Roveja: il tesoro delle montagne dell’Appennino

La roveja è una leguminosa che cresce spontaneamente nelle regioni montane dell’Appennino. Di piccole dimensioni e di colore verde intenso, è detta anche pisello dei campi ed è noto per la sua resistenza alle condizioni climatiche difficili. Le roveje vengono coltivate soprattutto in Umbria, nelle Marche e in Abruzzo.

Il loro sapore leggermente dolce, le sue proprietà nutrizionali sono simili a quelle dei piselli, con alto contenuto di proteine, pochi grassi e preziosi minerali come fosforo e potassio. Necessitano almeno 12 ore di ammollo.

Cicerchie: un legume dal passato glorioso

Le cicerchie, invece, sono legumi simili ai ceci, dal sapore ricco e dalla consistenza cremosa. Originarie del bacino del Mediterraneo, le cicerchie erano un alimento fondamentale nell’antichità, apprezzate per il loro valore nutrizionale. Oggi, sono coltivate principalmente in Italia, in particolare nelle regioni dell’Umbria, Lazio e Abruzzo.

La preparazione della zuppa: un’armonia di sapori e tradizione

Per preparare la zuppa di roveja e cicerchie, inizia ammollando entrambi i cereali in acqua fredda per almeno 12 ore o preferibilmente durante la notte. Questo passo è essenziale per garantire una cottura uniforme e una migliore digeribilità.

In una pentola capiente, unisci le roveje e le cicerchie scolate, aggiungendo brodo vegetale, cipolla, sedano, carote. Aggiusta di sale e pepe, e lascia cuocere a fuoco medio per almeno un’ora, mescolando di tanto in tanto.

Quando i cereali sono teneri e la zuppa ha raggiunto una consistenza cremosa, spegni il fuoco e lascia riposare per qualche minuto. Servi la zuppa di roveja e cicerchie calda, magari guarnendola con un filo d’olio extravergine di oliva e prezzemolo fresco tritato.

Questa zuppa incarna la tradizione culinaria italiana, offrendo un’esperienza gustativa ricca di sapori autentici e ingredienti locali. Una pietanza che celebra la ricchezza della terra e il legame tra passato e presente attraverso ogni assaggio.

Vediamo subito la ricetta di questa preziosa zuppa!

Zuppa di roveja e cicerchie

5 su 1 voto
Ricetta di Ricette al Volo Portata: Senza categoria
Dosi per

4

persone
Tempo di preparazione

10

minuti
Tempo di cottura

40

minuti

La zuppa rustica di roveja e cicerchie è un piatto povero della tradizione contadina, che ha come protagonisti questi due cereali antichi poco conosciuti ma ultimamente tornati alla ribalta.

Modalità schermo attivo

Mantiene acceso lo schermo del tuo dispositivo

Ingredienti

  • 250 g di roveja secca

  • 250 g di cicerchie secche

  • 1 cipolla piccola tritata finemente

  • 1 carota, tagliata a dadini

  • 1 costa di sedano affettato o a dadini

  • 2 patate a cubetti

  • 1,5 l di brodo vegetale (oppure acqua)

  • 1 foglia di alloro

  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva

  • sale e pepe nero

  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro

  • pane casereccio tostato

Preparazione

  • Metti le roveje secche e le cicerchie in una ciotola e coprile con abbondante acqua fredda. Lasciale ammorbidire per almeno 8-12 ore durante la notte.
  • In una pentola capiente, riscalda un po’ di olio extravergine d’oliva. Aggiungi la cipolla, le carote e il sedano tritati. Fai soffriggere finché le verdure diventano tenere.
  • Scola i legumi sciacquandoli sotto l’acqua corrente e aggiungili alla pentola insieme alle patate tagliate a cubetti. Mescola bene e lascia cuocere per alcuni minuti.
  • Aggiungi il concentrato di pomodoro, sale e pepe, la foglia di alloro e versa il brodo vegetale nella pentola. Porta il tutto ad ebollizione.
  • Riduci il fuoco a medio-basso, copri la pentola con un coperchio parzialmente e lascia cuocere a fuoco lento per circa 40-50 minuti o finché i legumi sono teneri.
  • Assaggia la zuppa e aggiusta di sale e pepe secondo il tuo gusto personale.
  • Versa la zuppa di roveja e cicerchie nelle ciotole, guarnisci con un filo d’olio extravergine di oliva e prezzemolo fresco tritato.
  • Servi la zuppa calda, magari accompagnata da fette di pane rustico tostato. Buon appetito!

Note

  • Per tostare velocemente delle piccole fette di pane, metti 3 cucchiai di olio in un padellino e metti sopra il pane. Copri con il coperchio e lascia tostare il pane. Giralo un paio di volte.

Hai realizzato questa ricetta?

Posta la foto del piatto su Instagram @ricette_al_volo e taggaci con l’hashtag #ricettealvolo

zuppa-di-roveja-e-cicerchie
zuppa-di-roveja-e-cicerchie

Per non perdere nessuna ricetta, metti “like” sulla nostra pagina Facebook

e seguici sul nostro profilo Instagram.

Torna alla HOME PAGE