Home » Sashimi di salmone
sashimi di salmone

Sashimi di salmone

Il sashimi di salmone è uno dei piatti più iconici della cucina giapponese. Noto per la sua consistenza morbida e saporita, il salmone è tagliato a fette sottili e servito crudo, accompagnato da wasabi e salsa di soia per esaltare il suo sapore unico.

Il salmone è una fonte importante di proteine, acidi grassi omega-3 e vitamina D, ed è ampiamente utilizzato in molte cucine internazionali. In questa versione è particolarmente apprezzato per la  delicatezza del sapore.

La preparazione del sashimi di salmone richiede una grande attenzione ai dettagli. Occorre soprattutto prestare attenzione alla freschezza e alla qualità del pesce, e cosa fondamentale deve essere abbattuto*.

Per preparare il sashimi di salmone, il pesce deve essere prima pulito e privato della pelle. Successivamente va tagliato a fette sottili con un coltello molto affilato. L’arte di tagliare il pesce per il sashimi viene chiamata dai Giapponesi “sogigiri“. Il taglio deve essere preciso e uniforme, in modo che le fette di salmone siano simili in dimensioni e spessore.

Il sashimi di salmone viene solitamente servito con un po’ di wasabi e salsa di soia per arricchirne il sapore. Il wasabi, una radice verde piccante, viene spesso mischiato con la salsa di soia per creare una salsa aromatica e piccante che si sposa perfettamente con il sapore dolce del salmone. Tuttavia per i puristi del sashimi il piatto va gustato senza alcuna salsa o condimento, in modo da apprezzare appieno il sapore naturale del pesce.

Il sashimi di salmone può essere proposto sia come antipasto che come secondo piatto.

Date un’occhiata anche alla nostra ricetta di sashimi di tonno.

Sashimi di salmone

0 su 0 voti
Ricetta di Ricette al Volo Portata: Ricette con pesceCucina: GiapponeseDifficoltà: Facile
Dosi per

4

persone
Tempo di preparazione

10

minuti
Tempo di cottura

0

minuti

Il sashimi di salmone è uno dei piatti più iconici della cucina giapponese, noto e apprezzato per la consistenza morbida e saporita.

Modalità schermo attivo

Mantiene acceso lo schermo del tuo dispositivo

Ingredienti

  • 300 g di filetto di salmone

  • wasabi qb

  • radice di daikon grattugiata qb

  • semi di sesamo qb

  • salsa di soia qb

Preparazione

  • Tagliate il filetto di salmone privo di pelle a fette con un coltello affilato. Dovete fare i tagli in modo perpendicolare alle fibre.
  • Disponete le fette sul piatto da portata e servite con la radice di daikon (o ravanello giapponese) grattugiata, un cucchiaino di wasabi, la salsa di soia e una spolverata di semi di sesamo.
  • Gustate e buon appetito!

Note

Hai realizzato questa ricetta?

Posta la foto del piatto su Instagram @ricette_al_volo e taggaci con l’hashtag #ricettealvolo

*La cosa fondamentale prima di consumare pesce crudo è che il salmone che utilizzate sia sicuro, e cioè abbattuto.

Cosa significa abbattere il pesce?

Abbattere il pesce è un processo essenziale per eliminare parassiti che potrebbero annidarsi nell’animale, uno su tutti l’anisakis, il più temuto e il più pericoloso. Qualsiasi specie ittica se mangiata cruda deve per legge essere abbattuta alla temperatura e per il tempo necessario.

L’abbattitore è un freezer professionale che porta la temperatura a -20 in pochissimo tempo.

Quindi per preparare un’ottima Tartare di salmone o il Sushi fatto in casa o il Sashimi di salmone, assicuratevi di comprare il salmone già abbattuto dal vostro pescivendolo di fiducia, oppure comprate il pesce fresco e poi lo congelate nel vostro freezer dove però deve rimanere per almeno 96 ore.

sashimi di salmone
Sashimi di salmone

Per non perdere nessuna ricetta, metti “like” sulla nostra pagina Facebook

e seguici sul nostro profilo Instagram

Torna alla HOME PAGE

Visita lo SHOP