panzanella

Ricetta della panzanella piatto povero del centro Italia

La panzanella, chiamata anche panmolle o pansanella, è un piatto povero tipico dell’Italia centrale, in particolare della Toscana, Marche e Umbria.
Questa ricetta si rifà alla tradizione contadina, quando il pane raffermo (che non si poteva buttare!) veniva bagnato con acqua e condito con le verdure che regalava l’orto.

La panzanella dunque è un piatto di riciclo poiché l’ingrediente base è appunto il pane raffermo che poi viene condito con verdure varie, olio e aceto.
La ricetta originale prevedeva solamente 3 ingredienti: pane raffermo, cipolla e basilico. Via via sono stati aggiunti altri ingredienti quali il pomodoro, il cetriolo, le olive, le uova sode, le alici ed ogni zona ormai ha la sua gustosa ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 7/8 fette di pane casereccio raffermo (l’ideale sarebbe il pane toscano senza sale)
  • 10-15 pomodorini ciliegini belli maturi e saporiti
  • qualche foglia di basilico fresco
  • 1 cipolla rossa piccola
  • 1 cetriolo
  • olio extravergine d’oliva 5-6 cucchiai
  • aceto di vino qb
  • sale e pepe qb
  • acqua qb

Ricetta della panzanella

Preparazione

  1. Per preparare la panzanella, affettate il pane casereccio raffermo e tagliatelo a cubetti grandi.
  2. Mettetelo in una ciotola e ricopritelo con acqua fredda e due cucchiai di aceto.
  3. Lasciatelo in ammollo per circa 15 minuti.
  4. Intanto tagliate a cubetti i pomodorini, il cetriolo, affettate molto finemente la cipolla e sminuzzate con le mani le foglie di basilico.
  5. Condite le verdure con abbondante olio extravergine d’oliva, aceto, sale e pepe.
  6. Trascorso il tempo di ammollo, strizzate il pane con le mani sbriciolandolo, quindi trasferitelo nel piatto con le verdure. Mescolate bene il tutto e riponete la panzanella in frigorifero per almeno 1 ora prima di servirla.
  7. Al momento di gustarla, aggiungete un altro giro d’olio e aceto e guarnite con foglie di basilico.
  8. Se preparate la panzanella in estate, aggiungete anche qualche baccello di fave fresche: sarà super!
    Buon appetito!

Guarda altre ricette toscane:

Fagioli all’uccelletto

Zuppa di pane

Torta di ceci

Zuppa lombarda

Cantucci alle mandorle

Frittele di riso di San Giuseppe

Ricetta della panzanella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*