Home » Gnudi toscani – ricotta e spinaci per questo piatto salutare
gnudi-toscani

Gnudi toscani – ricotta e spinaci per questo piatto salutare

Gli gnudi toscani sono un piatto tradizionale della cucina toscana che si è diffuso oltre i confini regionali per la sua semplicità e bontà.

Letteralmente tradotto come “nudi“, questo piatto prende il nome dalla sua particolare caratteristica: sono una sorta di gnocchi senza un involucro esterno, costituiti solo dal cuore morbido e saporito.

Gli gnudi toscani sono composti principalmente da spinaci, ricotta fresca, uova, parmigiano reggiano e farina. La preparazione è relativamente semplice, richiede soltanto un po’ di attenzione e un pizzico di manualità. La fase più delicata riguarda la realizzazione delle palline di impasto.

Sono simili a delle polpette, da passare poi delicatamente nella farina per evitare che si attacchino durante la cottura.
La cottura è fondamentale per la riuscita perfetta degli gnudi.

Si porta a bollore abbondante acqua salata e si aggiungono gli gnudi uno alla volta. Quando salgono a galla (ciò avviene in pochi minuti), vanno scolati con delicatezza per evitare che si rompano.

La semplicità degli ingredienti si traduce in un piatto dal gusto delicato ma deciso, dove la dolcezza della ricotta si unisce alla sapidità del parmigiano e alla freschezza degli spinaci. La consistenza morbida e vellutata degli gnudi li rende irresistibili al palato, mentre il contrasto tra la parte esterna leggermente croccante e il cuore morbido li rende un’esperienza culinaria unica.

Gli gnudi toscani possono essere serviti in diversi modi. Conditi con una salsa al burro e salvia (quella che vi proponiamo), oppure con un semplice pomodoro fresco e basilico, o ancora con una leggera fonduta di formaggio.

La loro versatilità li rende adatti a diverse occasioni. Possono essere un piatto principale per un pranzo sostanzioso o un contorno sfizioso per arricchire una cena.

Questa specialità toscana è un esempio perfetto della filosofia culinaria italiana, che valorizza la semplicità degli ingredienti di alta qualità e la maestria nella preparazione per ottenere piatti gustosi e appaganti.

Se volete scoprire altre ricette toscane ecco una piccola raccolta di ricette toscane.
Vediamo insieme questa gustosa ricetta!

Gnudi toscani

5 su 1 voto
Ricetta di Ricette al Volo Portata: Primi piattiCucina: ItalianaDifficoltà: Facile
Dosi per

4

persone
Tempo di preparazione

25

minuti
Tempo di cottura

4

minuti

Gli Gnudi toscani sono un piatto tradizionale della cucina toscana che si è diffuso oltre i confini regionali per la sua semplicità e bontà. Letteralmente tradotto come “nudi“, questo piatto prende il nome dalla sua particolare caratteristica: sono una sorta di gnocchi senza un involucro esterno, costituiti solo dal cuore morbido e saporito.

Modalità schermo attivo

Mantiene acceso lo schermo del tuo dispositivo

Ingredienti

  • 500 g di spinaci

  • 250 g di ricotta vaccina

  • 90 g di Parmigiano grattugiato

  • 50 g di farina per l’impasto

  • 1 uovo medio

  • 80 g di burro

  • 10 foglie di salvia

  • noce moscata qb

  • 1 spicchio di aglio

  • sale qb

  • qb di farina per infarinare gli gnudi

Preparazione

  • Dopo aver lessato gli spinaci, ripassateli in un soffritto di olio e aglio e poi metteteli in una ciotola ampia a freddare. Intanto in una pentola mettete a bollire l’acqua di cottura.
  • Versate nella ciotola l’uovo e la ricotta. Spolverate con noce moscata e un pizzico di sale e mescolate.
  • Aggiungete la farina e il Parmigiano e mescolate con cura per ottenere un impasto ben amalgamato.
  • Realizzate gli Gnudi prelevando un po’ di impasto e lavorandolo con le mani unte di olio fino ad ottenere una forma liscia e allungata. Passateli delicatamente nella farina e adagiateli su una superficie asciutta.
  • Sciogliete il burro in una padella e aggiungete le foglie di salvia. Fate insaporire ma senza far scaldare troppo il burro.
  • Salate l’acqua di cottura e versate con delicattezza gli gnudi, lasciateli cuocere finchè non salgono in superficie. Una volta pronti, scolateli e ripassateli nella padella lasciandoli insaporire qualche istante.
  • Impiattateli irrorandoli con il condimento ancora ben caldo. Buon appetito!

Hai realizzato questa ricetta?

Posta la foto del piatto su Instagram @ricette_al_volo e taggaci con l’hashtag #ricettealvolo

Per non perdere nessuna ricetta, metti “like” sulla nostra pagina Facebook

e seguici sul nostro profilo Instagram.

Torna alla HOME PAGE