Frittata agli asparagi selvatici ricetta facile

La frittata agli asparagi selvatici è un piatto semplicissimo e di gran gusto che ha dentro tutto il sapore della primavera, a patto ovviamente che vi piacciano gli asparagi! Potete servirla come antipasto, magari tagliata a cubetti o come secondo piatto.

Gli asparagi si cominciano a trovare in abbondanza proprio nel periodo primaverile, dove crescono spontaneamente nelle campagne. Sono degli ortaggi dal gusto amarognolo, molto depurativi e ricchi di vitamine ed antiossidanti.
Si gustano con le uova, come condimento per la pasta, o per fare delle bruschette o lessi, conditi con limone e olio, per un sano contorno.

Ingredienti:

  • 4 uova
  • un mazzetto di asparagi, circa 100 g
  • sale
  • 2 cucchiai di olio
  • cipollina fresca
  • un cucchiaio di parmigiano
  • un cucchiaio di latte

Preparazione

  1. Per preparare la frittata agli asparagi selvatici bisogna prima pulire e mondare gli asparagi.
    Dovrete eliminare la parte più dura del gambo, lasciando la parte alta più tenera. Quindi con le dita partite dall’alto spezzettandoli, fin quando saranno teneri.
  2. I restanti gambi non gettateli poiché sono molto saporiti e potrete utilizzarli (dopo averli ben lavati) per insaporire della pasta con i carciofi ad esempio.
  3. Lavate e tamponate le punte tenere.
  4. Prendete una padella media e fatevi dorare della cipolla fresca tagliata fine con due cucchiai di olio. Dopodiché unite gli asparagi, un goccio di acqua e fateli cuocere con il coperchio per circa 10 minuti, salate e pepate. Fate attenzione a non farli seccare troppo, casomai aggiungete un altro cucchiaio di acqua. Una volta cotti spegnete il fuoco e lasciate stiepidire.
  5. In una terrina sbattete le uova con il parmigiano, poco sale e un cucchiaio di latte.
  6. Adesso trasferite gli asparagi cotti nel composto di uova. Rimettete la padella sul fuoco, dovrebbe essere ancora bella unta, e fatela scaldare un paio di minuti. Mescolate gli asparagi alle uova e gettatele nella padella.
  7. Ora chiudete la frittata con un coperchio e fate cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti. Controllate man mano che non si bruci nulla.La frittata in questo modo cuocerà molto lentamente e quando sarà rappresa anche in superficie, prendete una spatola e giratela delicatamente.Fatela cuocere anche dall’altro lato per un paio di minuti, quindi gustatela! E’ buona sia calda che fredda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*