Ricette al Volo 10 min. 60 min.

Lo stufato di carne e patate con pentola a pressione è un ottimo secondo piatto, reso ancor più gustoso e completo dalle patate e dalle carote.
La particolarità di questo stufato è che il pezzo di carne viene cotto tutto intero e poi sfilettato a fine cottura.
Come dice la parola stessa, lo stufato è un tipo di cottura lento e prolungato, che in antichità veniva fatto sulla stufa. In questa ricetta accorciamo i tempi con la pentola a pressione, un ottimo alleato in cucina per chi ha poco tempo.

E’ un piatto confortevole, che potete preparare anche il giorno prima e riscaldare al momento, ideale da servire per la cena, da gustare con del buon pane caldo e un buon bicchiere di vino rosso.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • un pezzo di magro di manzo o di vitello – circa 500-600 g
  • mezza cipolla
  • rosmarino, salvia, una foglia di alloro
  • una decina di patate novelle
  • 5 carote
  • sale e pepe
  • dado
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • vino bianco per sfumare

Preparazione

Prendete la vostra pentola a pressione e per prima cosa, con la pentola aperta, fate dorare la cipolla tagliata fine nell’olio, unite gli altri aromi quindi unite il pezzo di carne. Fatelo rosolare su tutti i lati e quando la carne avrà i pori ben chiusi sfumate con circa mezzo bicchiere di vino rosso.

 
 

Una volta evaporato il vino salate e pepate la carne, aggiungete il concentrato di pomodoro, un pezzetto di dado e acqua calda in modo che il pezzo di carne sia ricoperto per metà, chiudete la pentola con il coperchio ermetico. Alzate il fuoco fino al sibilo, quindi abbassate al minimo.

Cuocete il tutto per circa 45 minuti dal momento del sibilo. Al termine scaricate il vapore, aprite la pentola ed unite le patate novelle sbucciate e lavate e le carote tagliate a rondelle spesse. Aggiustate di sale se occorre e richiudete la pentola continuando la cottura per altri 15 minuti.

A questo punto aprite la pentola ed estraete il pezzo di carne. Una volta tiepido sfilettatelo e trasferitelo su un piatto da portata, accompagnatelo con i suoi contorni e con il suo sugo.

Se il sugo fosse troppo liquido, filtratelo ed aggiungetevi un cucchiaino di maizena, un po’ di olio e fatelo addensare a fuoco lento. Versatelo sulla carne e buon appetito!