Ricette al Volo 10 min. 40 min.

Lo spezzatino di manzo al ginepro è un secondo piatto succulento e molto gustoso, dall’aroma particolare e speziato, grazie alla presenza delle bacche di ginepro.
Il ginepro viene utilizzato molto nella cucina di montagna, soprattutto per insaporire spezzatini di carni particolari, come la  selvaggina, per i paté, o per preparare il famoso gin.
Questo piatto è tipicamente autunnale ed è ideale da preparare a cena, quando si vuole accontentare tutta la famiglia con un piatto succulento ed appagante.
Per ottenere una carne bella tenera saranno necessarie circa un’ora e mezza di cottura in pentola normale, altrimenti circa 40 minuti in pentola a pressione. Quello della ricetta è cotto con la pentola a pressione.

Ingredienti per 4 persone:

  • 800-900 g di spezzatino di manzo
  • 1 barattolo di pomodori pelati
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • un rametto di rosmarino fresco
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di bacche di ginepro
  • 2 foglie di alloro
  • 4-5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • mezzo bicchiere di vino rosso per sfumare
  • 2 bicchieri di acqua
  • sale e pepe

 
 

Preparazione

  1. Prendete la vostra pentola a pressione e versatevi l’olio, l’aglio, il rosmarino, poca acqua e fate stufare per qualche minuto. Dopodiché unite i bocconcini di carne di manzo, precedentemente sciacquati e scolati.
  2. Fate rosolare la carne a fuoco vivo, senza coperchio, rigirandola di tanto in tanto.
    Insaporitela con una manciata di sale e un pizzico di pepe. Dopo circa 5-7 minuti, quando la carne sarà ben colorita, aggiungete il vino e fate sfumare a fuoco vivo, sempre senza coperchio.
  3. Una volta che il vino sarà evaporato unite i pomodori pelati, il concentrato di pomodoro, le bacche di ginepro, l’alloro e circa tre bicchieri di acqua.
  4. Mescolate il tutto e chiudete la pentola a pressione con il suo coperchio ermetico, alzando il fuoco al massimo. Quando arriva il classico sibilo, abbassate la fiamma al minimo e continuate la cottura per almeno 40 minuti.
    Trascorso il tempo, spegnete il fuoco e fate sfiatare la pentola, quindi aprite e verificate sia la cottura della carne sia il sapore.
  5. Se il sugo fosse troppo liquido fate bollire ancora senza coperchio per qualche minuto.
    Servite lo spezzatino accompagnandolo con un contorno di patate lesse e dell’ottimo pane cotto a legna per fare la doverosa scarpetta!